Join the larget crypto conference of 2018 in Dubai

È possibile scommettere sulle manifestazioni dei cani?

In un articolo precedente abbiamo già affrontato il tema delle scommesse sulle corse dei cani. Come abbiamo sottolineato più volte nel corso del nostro blog, in Italia le scommesse nonché le stesse corse dei cani a scopo di lucro, sono vietate.

Nel nostro paese, infatti, questo tipo di puntata è considerato lesivo dei diritti, della salute e del benessere degli animali.

Chi lo desidera, però, può sperimentare una forma di puntata molto interessante e divertente: stiamo parlando delle scommesse virtuali.

Tutti i maggiori siti di betting e i bookmaker online e offline, offrono la possibilità di scommettere quotidianamente su decine di gare di cani, simulate al computer.

Queste competizioni rispecchiano fedelmente le gare reali, regalandoti lo stesso tipo di emozioni, di suspense e di coinvolgimento ma eliminando la componente dello sfruttamento degli animali.

Una menzione a parte nel campo delle scommesse sportive sui cani meritano le cosiddette “dog shows bet”. Si tratta, sostanzialmente, di scommesse fatte sulle diverse competizioni cinofile volte a premiare gli esemplari più belli o quelli più agili nell’eseguire determinati percorsi.

In Italia questo tipo di puntate non è ancora molto diffuso e sono pochi i siti di scommesse sportive che accettano questa tipologia di pronostici. Grazie, però, agli operatori virtuali, oggi è possibile scommettere dall’Italia su decine di concorsi e di competizioni di cani a livello internazionale.

La tipologia di puntata più diffusa consiste nell’indicare l’animale che arriverà per primo.

Ogni cane, infatti, è contraddistinto da un’apposita pettorina, proprio come avviene in un concorso di bellezza.

È anche possibile puntare sul podio dei primi tre esemplari o si può puntare sulla nazionalità del cane/padrone vincente. Molto frequenti sono anche i mercati applicati agli show e alle competizioni di “agility”.

In questo tipo di gare i cani sono, generalmente, accompagnati dal loro padrone che li segue al guinzaglio e che li indirizza nel completamento del percorso. Anche in questo caso è possibile puntare sul cane più veloce, sul piazzamento dei primi due o primi tre animali in gara, oppure si può scommettere sull’animale che avrà riportato il maggior numero di penalità.

Come è facile intuire le opzioni di scommessa e le tipologie di mercati possibili sono davvero molteplici.

L’aspetto particolare di questo tipo di tornei è che si svolgono, spesso, in un clima di festa e di grande amore e rispetto per gli animali.

Spesso alle manifestazioni partecipano anche i bambini e, alcune volte, sono proprio loro a salire in passerella con i loro fidi compagni.

A decretare il vincitore vi è, generalmente, una giuria tecnica che valuta sia le caratteristiche estetiche che le proporzioni, la statura, il peso e, perfino, il portamento degli animali.

Da sottolineare che la maggior parte delle gare è riservata a cani con pedigree.